×
×
☰ MENU

LIMA

Perù: distrutta copia famosa statua Moche con fallo gigante

Era stata già danneggiata da vandali all'inizio di gennaio

Perù: distrutta copia famosa statua Moche con fallo gigante

25 Gennaio 2022,19:48

(ANSA) - LIMA, 25 GEN - La replica in fibra di vetro di un 'huaco' (statua della cultura preincaica Moche), raffigurante un uomo con un enorme pene di 1,5 metri, è stata incendiata e distrutta ieri in Perù a Moche, città del distretto di Trujillo, dove era da qualche settimana meta di curiosi e turisti. Promossa dal sindaco César Fernández, la statua era già stata attaccata una prima volta il 5 gennaio scorso, quando sconosciuti avevano danneggiato la punta del pene, ma era stata restaurata in tempi rapidissimi. Questa volta, invece, l'operazione di sabotaggio realizzata nella notte è stata più complessa. Alcune persone giunte in auto, hanno immobilizzato con la minaccia di pistole le due guardie poste a protezione della raffigurazione mochica inneggiante alla fertilità. Altre hanno quindi versato benzina sulla scultura e generato fiamme che in pochi minuti l'hanno distrutta completamente. Prima di dileguarsi, precisano i media locali, il gruppo ha lasciato uno striscione con un minaccioso messaggio rivolto al sindaco: "Non usare la nostra cultura per i tuoi fini politici". La cultura Moche ha avuto il suo massimo fulgore fra il II secolo a.C e il VII secolo d.C. ed è conosciuta, fra l'altro, per i suoi oggetti, in cui prevale il rosso ed il crema, molti dei quali con evidenti allusioni erotiche. Sul motivo di questa insistenza nella rappresentazione della sessualità, il dibattito fra gli studiosi à ancora aperto. Per il sindaco Fernández, che ha assicurato che la statua tornerà a essere collocata insieme ad altri esemplari, "nella nostra cultura mochica questo tipo di huacos non rappresentava l'erotismo, ma la divinità di Dio. Inoltre, la sessualità dovrebbe essere vista come qualcosa di normale e naturale". (ANSA).

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI