×
×
☰ MENU

PALERMO

Strage Licata, assassino agonizzante trasferito in ospedale

Carabinieri scoprono che respirava ancora,

Strage Licata, assassino agonizzante trasferito in ospedale

26 Gennaio 2022,11:18

(ANSA) - PALERMO, 26 GEN - Non è morto Angelo Tardino, 48 anni, l'uomo che ha sterminato la famiglia a Licata uccidendo il fratello, la cognata e due nipotini. I carabinieri pensavano in un primo momento che fosse deceduto dopo essersi sparato un colpo di pistola, ma successivamente hanno scoperto che l'uomo respirava ancora. Tardino, che è agonizzante, è stato intubato e trasferito in elisoccorso all'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Le sue condizioni sono gravissime. (ANSA).

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI