×
×
☰ MENU

ROMA

L'Ermitage e i musei russi non porteranno mostre all'estero

'Fino a quando la situazione nel mondo non diventerà più calma'

L'Ermitage e i musei russi non porteranno mostre all'estero

24 Maggio 2022,18:18

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Le opere d'arte del fondo museale russo non saranno inviate ai musei all'estero, compresi i paesi amici e neutrali, fino a quando la situazione nel mondo non diventerà più calma. Lo ha annunciato all'agenzia russa Interfax il rappresentate presidenziale per la cooperazione culturale, Mikhail Shvydkoi. "Penso che dovremmo solo capire che queste mostre devono rimanere a casa per un po'. finché la situazione non si sarà calmata, questo perché mi sembra che oggi sia meglio ospitare mostre piuttosto che inviare opere d'arte russe all'estero, magari anche in luoghi amichevoli e Paesi neutrali", ha precisato Shvydkoi. Nelle stesse ore il museo statale russo dell'Ermitage ha annunciato che non porterà mostre in altri paesi per almeno un anno. Lo ha affermato il direttore del museo Mikhail Piotrovsky. "Non le porteremo all'estero per un anno. Non avremo il permesso", ha detto Piotrovsky ai giornalisti. La mostra Icons of Modern Art, che si è tenuta in Francia, è tornata recentemente in Russia, ed è stata consegnata ai musei statali, ha reso noto la ministra della Cultura Olga Lyubimova all'inizio di maggio. La mostra a Parigi comprendeva 67 opere d'arte dalle collezioni del Museo statale di belle arti Pushkin, 65 dal Museo statale dell'Ermitage, 33 dalla Galleria Tretyakov e due dal Museo russo, ha aggiunto. In precedenza erano sorte difficoltà con il rientro dalla Finlandia di alcune mostre dai musei di San Pietroburgo e Mosca. (ANSA).

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI