×
×
☰ MENU

REGIONE

Siccità, deliberato lo stato di emergenza per 5 regioni: all'Emilia Romagna vanno 10,9 milioni

Siccità: Bonaccini, spero venga assegnato subito stato emergenza

04 Luglio 2022,15:50

Sul tema della siccità «questa sera si riunisce il Consiglio dei ministri, l’auspicio è che venga assegnato lo stato di emergenza come abbiamo richiesto. Noi abbiamo chiesto anche una dotazione di risorse, vedremo questa sera. Spero che venga assegnato subito lo stato di emergenza anche perchè di conseguenza ci sarà l’assegnazione di risorse. Serve un piano straordinario in generale per tutto il Paese, un piano di manutenzione molto robusto».

Lo ha detto il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, prima dell’inizio della sessione di lavori del Cemr, il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa, presieduto dallo stesso Bonaccini.

«Solitamente con il piano di emergenza - ha aggiunto Bonaccini rispondendo alle domande dei giornalisti - il presidente di Regione diventa commissario straordinario, vedremo. Noi, vado a memoria, abbiamo chiesto 38 milioni di euro, suddivisi per aiuto alle popolazioni, interventi sui territori e altro», ha concluso.

Il presidente Bonaccini è stato accontentato, infatti in serata è arrivata la notizia della dichiarazione dello stato di emergenza.

Il Cdm ha deliberato lo stato di emergenza per siccità per Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto e Piemonte. A quanto si apprende da fonti ministeriali, sono previsti 10,9 milioni per Emilia Romagna, 4,2 milioni per il Friuli Venezia Giulia, 9 milioni per la Lombardia, 7,6 milioni per il Piemonte e 4,8 milioni Veneto.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI