×
×
☰ MENU

Meteo

Caldo intenso sull'Italia, apice tra domani e sabato

Picchi fino a 38/39 gradi, da domenica prima attenuazione

Arriva a Parma il caldo torrido: probabili 40 gradi. E niente piogge per 15 giorni

04 Agosto 2022,11:37

 L’anticiclone africano è tornato a consolidarsi sul Mediterraneo e sull'Italia, andando a coinvolgere anche Francia centro-meridionale, Svizzera, Austria e Germania meridionale. Il nostro Paese torna quindi a vivere l'ennesima ondata di calore dell’estate, che dai settori più occidentali si estenderà gradualmente a tutte le regioni. Tuttavia questo episodio sarà meno intenso e soprattutto meno duraturo rispetto al precedente: probabilmente avrà il suo apice nelle giornate di venerdì e sabato. A partire da domenica, infatti, il caldo inizierà ad attenuarsi ad iniziare dal Nord Italia e dalle regioni adriatiche del Centro, poi a seguire anche nel resto del Centro-Sud. Lo affermano i meteorologi di Meteo Expert. In questi giorni di dominio dell’alta pressione africana le precipitazioni saranno limitate a locali episodi di instabilità pomeridiana sui rilievi.

Poi, nel corso del fine settimana, l'atmosfera diverrà più instabile al Nord, con numerosi rovesci o temporali non solo sulle zone montuose ma anche in pianura. Nella prima parte della prossima settimana, stando alle attuali tendenze dei modelli, l’atmosfera dovrebbe rimanere instabile con effetti anche al Centro-Sud. Oggi tempo in gran parte soleggiato e stabile con clima molto caldo in tutto il Paese. Durante il pomeriggio temporaneo sviluppo di nuvolosità cumuliforme sulle aree montuose associata a locali rovesci o temporali di calore sull'arco alpino centro-occidentale. nelle zone interne della Sicilia e, in forma più occasionale sui rilievi della Calabria e del sudovest dell’Abruzzo. Caldo in intensificazione, specialmente al Centro-Nord: temperature massime diffusamente oltre i 31-32 gradi ma con punte fino a 37-38 gradi nelle zone di pianura lontane dalle coste.

Domani prevalentemente soleggiato e caldo. Nel corso della mattinata tendenza ad aumento della nuvolosità cumuliforme nel settore alpino dove, da metà giornata, aumenterà il rischio di locali rovesci o temporali. Temperature stazionarie o in leggero ulteriore aumento: massime generalmente comprese fra 32 e 37 gradi, ma con punte di 38-39 gradi in pianura padana e nelle zone interne delle regioni centrali tirreniche. Per sabato al mattino residua nuvolosità sparsa al Nordest con tendenza a locali rovesci lungo le Prealpi centro orientali e in Carnia; inizialmente soleggiato nelle altre regioni su tutte le regioni. In giornata aumento della nuvolosità cumuliforme nei settori montuosi del Nord dove saranno probabili locali rovesci o temporali. Primi cali nelle temperature su Triveneto, est Lombardia ed Emilia; altrove temperature senza grandi variazioni. Massime generalmente comprese fra 32 e 37 gradi, ma con punte di 38-39 gradi nelle zone interne e tirreniche del Centro.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI