×
×
☰ MENU

PARIGI

Beluga riavvistato nella Senna

'Suo stato di salute preoccupante'

Beluga riavvistato nella Senna

05 Agosto 2022,17:48

Il beluga avvistato per la prima volta martedì mattina nella Senna e localizzato ieri vicino ad una diga, a circa 100 km da Parigi, è stato riavvistato oggi nella stessa zona ma è "molto sfuggente": è quanto riferisce Gérard Mauger, vicepresidente del Groupe d'Etude des Cétacés du Cotentin (GEEC), precisando che l'animale ha "lo stesso comportamento di ieri: abbiamo la sensazione che sia molto sfuggente, fa delle brevissime apparizioni in superficie, a cui seguono lunghe apnee". "Tentiamo di avvicinarlo con molta cautela - ha aggiunto l'esperto - ma è una situazione difficile, cambia molto spesso direzione". Anche oggi, il beluga si trova tra la diga di Poses e quella di Saint-Pierre-la-Garenne, più o meno a metà strada tra il porto di Le Havre e Parigi. Secondo Mauger, quattro imbarcazioni sono nella zona, quella dei pompieri, quella dell'Ufficio francese responsabile per la biodiversità, quella dell'associazione Sea Shepherd e quella della Société nationale de sauvetage en mer. Ieri, la prefettura di zona ha precisato che il suo stato di salute è "preoccupante", in quanto "sembra presentare alterazioni cutanee ed è dimagrito". Il beluga, è una specie protetta di cetaceo che vive abitualmente in acque fredde. Le autorità hanno lanciato un appello alla cautela e hanno chiesto "a tutta la popolazione di non tentare di avvicinarsi o entrare in contatto con l'animale per facilitare il lavoro di tutti i servizi dello Stato mobilitati per la conservazione della fauna selvatica". 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI