×
×
☰ MENU

PECHINO

Cina: 13 anni di carcere al magnate sino-canadese Xiao Jianhua

Sparì nel 2017 dopo un blitz degli agenti di Pechino a Hong Kong

Cina: 13 anni di carcere al magnate sino-canadese Xiao Jianhua

19 Agosto 2022,11:18

(ANSA) - PECHINO, 19 AGO - Il magnate sino-canadese Xiao Jianhua, scomparso da un hotel di Hong Kong a inizio 2017, è stato condannato a 13 anni di carcere per reati finanziari da un tribunale di Shanghai al termine del processo partito a luglio. Xiao, tra i miliardari più controversi del Dragone, con stretti legami con le alte sfere del Partito comunista, era sparito alla vigilia del Capodanno lunare del 2017 dall'hotel Four Seasons di Hong Kong con un blitz degli agenti cinesi, quando a Pechino non era permesso di operare nell'ex colonia. In seguito, la sua scomparsa fu collegata alla campagna anti-corruzione del presidente Xi Jinping, al potere dal 2012. (ANSA).

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI