Sei in Italiamondo

Nave turca arenata sul litorale sud di Bari: s'incaglia anche il rimorchiatore

23 febbraio 2019, 11:54

Chiudi
PrevNext
1 di 7

Una nave mercantile turca spianta dalle raffiche di vento e della mareggiata si è arenata sul litorale sud di Bari, all’altezza della spiaggia di Pane e Pomodoro. Sul posto sono al lavoro mezzi della Capitaneria di porto. Un rimorchiatore ha tentato inutilmente di avvicinarsi alla nave per agganciarla e trainarla al largo. Le condizioni del mare non hanno sinora consentito di portare a termine l'operazione. A bordo c'è l’equipaggio. La nave è arenata sul basso fondale sabbioso e sbatte contro i frangiflutti. La nave, la Efe Murat di Istanbul, è partita ieri dal porto di Ortona ed è diretta ad Aliaga in Turchia. Ad Ortona il mercantile ha scaricato una partita di grano. In tutto sono 15 i componenti dell’equipaggio che si trovano a bordo, tutti di nazionalità turca. Sul posto la Capitaneria di porto ha inviato un primo rimorchiatore raggiunto da un secondo. Se pur modesto, il galleggiamento della nave fa sperare di riuscire ad agganciarla trasportandola a largo. Ma il vento e le proibitive condizioni del mare hanno sinora impedito di portare a temine l'operazione. 

Il rimorchiatore Galesus, con a bordo tre persone, si è arenato mentre tentava di prestare soccorso al mercantile turco Efe Murat, da questa mattina incagliato sul basso fondale sabbioso e finito contro la barriera frangiflutti della spiaggia di Pane e Pomodoro a Bari a causa del forte vento. Al momento non si segnalano problemi di alcun genere agli equipaggi delle due imbarcazioni. In soccorso sta ora giungendo a Bari un elicottero dalla base di Catania della Guardia Costiera.