Sei in Italiamondo

GUASTALLA

Spara sull'argine del Po, in casa un arsenale: denunciato 64enne

15 maggio 2019, 21:22

Spari in zona Lido Po (ieri pomeriggio alle 16) a Guastalla segnalati con una telefonata alla  polizia locale dell'Unione Bassa Reggiana. Sul posto delle pattuglie. Grazie ai resident è stato individuato e bloccato un 64enne residente a Campagnola Emilia. L'uomo aveva esploso poco prima alcuni colpi in viale Po e nei pressi di via Spalti e aveva provato a nascondersi nella vegetazione alla vista della pattuglia.  È stato trovato in possesso, oltre che di munizioni calibro 9, di una Colt Super 38 Automatic, che era stata acquistata nel Mantovano come disattivata, ma che era stata resa di nuovo funzionante sostituendo la canna. 
Durante la perquisizione domiciliare, scattata subito dopo, sono state rinvenute nella sua abitazione numerosissime armi, acquistate come disattivate, e quindi inoffensive. Tuttavia alcune sono risultate manomesse e utilizzabili, proprio come quella con cui l' uomo aveva sparato poco prima a Guastalla. 
Le armi sono state sequestrate e il 64enne deferito all' Autorità Giudiziaria per detenzione abusiva di armi, porto d'armi abusiva e sparo in luogo pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA