Sei in Italiamondo

ANTISEMITISMO

La Polonia batte Israele e la Federcalcio polacca lo definisce un 'pogrom'

Il termine è usato per le persecuzioni contro gli ebrei nell'Europa dell'Est. Il centro Wiesenthal: "Vergognoso"

12 giugno 2019, 17:41

La Polonia batte Israele e la Federcalcio polacca lo definisce un 'pogrom'

In un post sulla propria pagina Facebook la Federcalcio polacca ha definito «un pogrom» - il termine usato per le persecuzioni contro gli ebrei nell’Europa dell’Est - la vittoria messa a segno per 4 a 0 contro la nazionale israeliana. «GOOOOOOOL! Questo è già un pogrom!», la frase incriminata, subito rimossa ma non prima di rimbalzare tra polemiche e indignazione sui media polacchi e su quelli israeliani.

Il centro Wiesenthal: "Vergognoso"

"Semplicemente vergognoso, inaccettabile". Lo ha detto  Efraim Zuroff, direttore del Centro Wiesenthal di Gerusalemme, condannando il ricorso al termine "pogrom" della Federcalcio polacca per descrivere la vittoria su Israele. Zuroff ha poi respinto la possibile spiegazione che "pogrom'"nel polacco colloquiale non abbia lo stesso significato che in Israele: "Se c'è un popolo che dovrebbe essere ben esperto del significato sono proprio i polacchi. La gente lì lo sa bene. Eccellono nel calcio, non nella sensibilità". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA