Sei in Italiamondo

RIS PARMA

Stupra la commessa di un centro estetico, i Ris lo incastrano con il Dna

L'uomo è accusato anche di due altri episodi di violenza 

29 luglio 2019, 15:56

Stupra la commessa di un centro estetico, i Ris lo incastrano con il Dna

Ha rapinato e violentato la commessa di un centro estetico di Osio Sotto, nel Bergamasco: grazie, però, alla denuncia dettagliata della vittima e alla conferma delle analisi del Dna analizzato al Ris di Parma, è stato arrestato. In manette è finito un senegalese di 29 anni, Diop Moustapha, residente a Verdellino. 
E’ accusato di violenza sessuale e rapina. Nel corso delle indagini è emerso anche che, una settimana dopo la violenza alla commessa, una ragazza di 27 anni, il senegalese ha ripetuto la violenza ai danni di una prostituta lituana, sempre a Osio Sotto. A novembre dell’anno scorso, inoltre, stando alle indagini, aveva rapinato e tentato di violentare un’altra prostituta, appartata con un cliente nella stessa zona, ma che era riuscita a sfuggire.