Sei in Italiamondo

BRIANZA

Primario denuncia: 'Bambina di 10 anni positiva alla cocaina', poi ritratta

Il caso a Vimercate, il medico sarà ascoltato dagli inquirenti 

02 agosto 2019, 15:01

Primario denuncia: 'Bambina di 10 anni positiva alla cocaina', poi ritratta

Cocaina a 10 anni. La denuncia arriva dal primario di psichiatria dell’ospedale di Vimercate, in provincia di Monza-Brianza, Antonio Amatulli, che ha preso in carico una bimba arrivata al pronto soccorso risultata positiva alla cocaina. Al Quotidiano Nazionale, che anticipa la notizia in prima pagina con il titolo 'Famiglia normale, tossica a 10 annì, il primario ha parlato di «un caso limite, che ci fa capire quale sia la tendenza di oggi e quale emergenza dovremo affrontare in futuro. Ma quei segni sono purtroppo inequivocabili: sguardo vuoto, rabbia, confusione». 
Secondo quanto dichiarato dallo stesso medico, la bambina è risultata positiva alla cocaina durante un accesso al pronto soccorso. Ai carabinieri del comando di Monza, che già indagavano sulla situazione della bambina, risulta per ora un ricovero mesi fa per la presenza nel sangue di benzodiazepine. Il primario di psichiatria dell’ospedale di Vimercate sarà ascoltato dagli inquirenti nelle prossime ore. In serata però il primario ha fatto parzialmente marcia indietro dicendo: «Non esiste un esame che conclamatamente attesti che abbia assunto cocaina».