Sei in Italiamondo

Parigi sorpresa da 'inferno' gabbiani

07 agosto 2019, 15:36

Parigi sorpresa da 'inferno' gabbiani

Non solo Roma. Anche a Parigi crescono gli interrogativi rispetto alla presenza dei gabbiani nel cielo della capitale francese. Il gabbiano è un uccello ''vocale'', vale a dire che ogni suo canto ha una funzione particolare. Le grida stridenti, che a volte esasperano romani e parigini - città legate da un gemellaggio esclusivo sancito oltre 60 anni fa - si concentrano soprattutto da marzo ad agosto, durante il periodo di nidificazione. Secondo gli esperti, i cosiddetti 'goélands' hanno cominciato a riprodursi a Parigi all'inizio degli anni Novanta. E se la loro presenza resta limitata e non si può parlare di 'invasione', ala rarefazione del cibo sulle coste sta indubbiamente contribuendo a spingere i volatili verso la capitale per procacciarsi del cibo tra i rifiuti. I gabbiani parigini cominciano inoltre a rappresentare un problema di sicurezza. Secondo Le Parisien, sono infatti già una decina gli incidenti avuti con i droni della polizia in questi ultimi mesi.