Sei in Italiamondo

Corbyn, con no deal voto antidemocratico

09 agosto 2019, 14:03

Corbyn, con no deal voto antidemocratico
(ANSA) - LONDRA, 9 AGO - Opposizione laburista al contrattacco di fronte alla prospettiva di elezioni anticipate in Gran Bretagna e al disegno attribuito da più parti al nuovo premier conservatore, Boris Johnson, di convocarle - sulla scia di una potenziale sfiducia alla Camera dei Comuni - ma solo dopo il 31 ottobre e un'ipotetica Brexit no deal. Un disegno che il leader del Labour, Jeremy Corbyn, denuncia in una lettera inviata ieri a sir Mark Sedwill, segretario generale di Downing Street e numero uno dei funzionari di governo del Regno, come "antidemocratico" da parte d'un primo ministro "non votato" dal popolo, ma da una platea "non rappresentativa" d'iscritti Tory. Corbyn, a cui spetta presentare la possibile mozione di sfiducia in Parlamento dopo il rientro dalla pausa estiva il 3 settembre, scrive a Sedwill nella sua veste di garante del Civil Service.

© RIPRODUZIONE RISERVATA