Sei in Italiamondo

crisi di governo

Salvini: 'In aula prima di Ferragosto'. Grillo: 'Salviamo l'Italia dai nuovi barbari'

10 agosto 2019, 15:25

Salvini: 'In aula prima di Ferragosto'. Grillo: 'Salviamo l'Italia dai nuovi barbari'

Scontro sulla crisi, dopo che la Lega ha staccato la spina al governo Conte. Salvini contestato sulla spiaggia di Policoro spinge per il voto e chiede che il Parlamento si esprima prima di Ferragosto. Il leader della Lega annuncia che sta lavorando a un governo stabile e coraggioso. Intanto Di Maio fa appello ai partiti per il taglio dei parlamentari prima delle dichiarazioni del premier alle Camere. I dem precisano che «non esistono le condizioni per un altro governo, almeno con il Pd», e Renzi smentisce 'accordicchi segreti' con M5s. Interviene anche la Cei: «La crisi ha portato sofferenza e da questa è scaturita la rabbia», sostiene il cardinale Bassetti. 

 «Mi eleverò per salvare l’Italia dai nuovi barbari, non si può lasciare il paese in mano a della gente del genere solo perchè crede che senza di loro non sopravviveremmo. Un complesso di Edipo in avvitamento che è soltanto un’illusione. Lasciamoci quindi alle spalle Psiconani, Ballerine e Ministri Propaganda a galleggiare come orridi conglomerati di plastica nei mari: per loro quella è vita, una gran vita, per noi soltanto sporcizia non biodegradabile». Lo scrive Beppe Grillo sul blog.

«Il mondo politico europeo ha un «punto fisso rispetto alle stelle": il M5S è biodegradabile, e ci contano così tanto che non resta da fare altro: deluderli.La vita scorre per cicli: prima eri uno che tentava di tenere duro con Salvini e adesso, solo perchè lui è nel pieno del suo ciclo di vuoto intamarrimento tu devi morire? Io non vorrei che la gente abbia confuso la biodegradabilità con l’essere dei kamikaze», continua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA