Sei in Italiamondo

udine

Banda dello spray al concerto di Salmo: 7 all'ospedale. La Polizia cerca i video

13 agosto 2019, 12:09

Banda dello spray al concerto di Salmo: 7 all'ospedale. La Polizia cerca i video

Sette persone al pronto soccorso per irritazioni e intossicazione a causa dello spray urticante spruzzato ieri durante il concerto di Salmo a Lignano. La Questura di Udine sottolinea come la pronta reazione del cantante, che ha subito interrotto il concerto per il tempo necessario a soccorrere e tranquillizzare il pubblico, ha contribuito a evitare che la situazione degenerasse. 
Subito è scattato il dispositivo di sicurezza: i sanitari, le forze di polizia e gli addetti alla vigilanza del servizio di sicurezza privato hanno agito in maniera coordinata ed efficace per soccorrere le persone intossicate dallo spray, una dozzina in tutto. I sette finiti al pronto soccorso, sei a Lignano e uno in ospedale a Latisana per sintomi di irritazione agli occhi, bruciore alla pelle e tosse, sono stati subito dimessi. 

Una persona ha rischiato il linciaggio dal pubblico perchè scambiata per l'autore del lancio di spray al peperoncino. Solo la prontezza del rapper e delle forze dell’ordine hanno evitato violenze. 
Dopo il secondo lancio di spray, quando ancora Salmo chiedeva calma, c'è stato un parapiglia: qualcuno era persuaso di aver individuato il responsabile, che è stato accerchiato e colpito. Salmo ha imposto il blocco dell’azione punitiva inviando la security, giunta immediatamente, così come le forze dell’ordine. 

Chi ha registrato dei video nei momenti che precedono e seguono l’utilizzo dello spray urticante si faccia avanti e li consegni alla Polizia. E’ questo l’appello lanciato dalla Questura di Udine agli spettatori che ieri sera hanno assistito al concerto del rapper Salmo e hanno ripreso la serata magari con lo schermo dei propri smartphone. 
Dalle immagini dei telefonini potrebbero infatti spuntare elementi utili a individuare l’autore. 
Le indagini sono in corso da parte della Squadra Mobile della Questura di Udine, instradate da una prima descrizione sommaria di un sospettato. E’ ancora presto per dire se abbia agito da solo o con altri complici. Generalmente queste azioni sono condotte da gruppi organizzati.