Sei in Italiamondo

CRISI DI GOVERNO

Salvini riapre la porta: 'Se i no diventano sì io non porto rancore'

22 agosto 2019, 16:57

Salvini riapre la porta: 'Se i no diventano sì io non porto rancore'

«Un «accordo contro», tra Pd e M5S, è la vecchia politica. Io non penso che l’Italia abbia bisogno di un «governo contro». Se poi qualcuno mi dice «ragioniamo perché i «no» diventano «si», miglioriamo la squadra, diamoci un obiettivo, facciamo qualcosa «non contro» ma «per», io l’ho sempre detto, sono una persona concreta, non porto rancore guardo avanti, non indietro». Lo afferma il leader della Lega Matteo Salvini al termine delle consultazioni con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.  «Credo che Di Maio abbia lavorato bene nell’interesse del Paese, agli insulti di altri preferisco non rispondere. Preferisco un governo che faccia che costruisca, che guardi avanti». «Sono sicuro che Mattarella ha e avrà tutti gli elementi per valutare: sono sicuro, penso, che ci vedremo nelle prossime ore».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA