Sei in Italiamondo

consultazioni

Crisi, il Pd: 'Il M5s indicherà il nome del premier. Niente staffetta, sarà una nuova sfida'

28 agosto 2019, 16:30

Crisi, il Pd: 'Il M5s indicherà il nome del premier. Niente staffetta, sarà una nuova sfida'

«Abbiamo espresso al Presidente della Repubblica la necessità di dare vita a un nuovo governo con nuova maggioranza politica», ha detto il segretario del Pd Nicola Zingaretti al termine delle consultazioni con il presidente Sergio Mattarella. «Abbiamo altresì confermato risolutamente l’esigenza ora di costruire un governo di svolta e discontinuità. Alla luce degli equilibri parlamentari abbiamo riferito al presidente di aver accettato la proposta del M5s di indicare in quanto partito di maggioranza relativa il nome del presidente del Consiglio dei ministri. Questo nome ci è stato indicato dal M5s nei giorni scorsi», ha aggiunto
«Sia chiaro che non c'è alcuna staffetta da proseguire e non c'è alcun testimone da raccoglie ma semmai una nuova sfida da cominciare. Amiamo l’Italia e crediamo che valga la pena tentare questa esperienza. In tempi complicati come quelli di oggi sottrarsi alla responsabilità del coraggio di tentare è l’unica cosa che non possiamo e non vogliamo permetterci. Intendiamo mettere fine alla stagione dell’odio, del rancore e della paura». ».