Sei in Italiamondo

Scomparsi a Piacenza, i Ris di Parma analizzano l'auto dell'uomo. E si cerca il bunker nel bosco

29 agosto 2019, 12:30

Il Soccorso Alpino impegnato anche con un elicottero della Ps. Nel frattempo è sull'auto di Massimo Sebastiani, uno dei due amici scomparsi da domenica a Piacenza, che si sta concentrando l’attenzione degli investigatori coordinati dalla Procura. La vettura, posta sotto sequestro, era stata trovata nel cortile dell’abitazione del 48enne ed è stata affidata alle analisi dei carabinieri del Ris di Parma. 
Si stanno tentando di ricostruire gli ultimi movimenti dei due, in particolare di Sebastiani, dopo il pranzo di domenica insieme a Elisa in una trattoria della zona. A quanto si apprende la Honda Civic è stata ripresa nel pomeriggio di domenica da alcune telecamere di sorveglianza. E’ stato anche lanciato un appello ai gruppi di vicinato: chi l’avesse avvistata, contatti le forze dell’ordine. 

Si cerca anche il 'bunker' nei boschi di Massimo Sebastiani. Secondo quanto si apprende gli inquirenti che stanno lavorando sulla scomparsa dell’uomo e dell’amica Elisa Pomarelli stanno anche vagliando le dichiarazioni di alcuni conoscenti del 45enne: questi hanno riferito che l’uomo, noto per la sua anima da boscaiolo e la sua attitudine a vivere in posti selvatici e inospitali, aveva in più occasioni parlato di un non meglio precisato rifugio che stava costruendo in mezzo ai boschi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA