Sei in Italiamondo

Brasile,via 89mln ettari foreste da 1985

30 agosto 2019, 18:06

Brasile,via 89mln ettari foreste da 1985
(ANSA) - ROMA, 30 AGO - Negli ultimi 33 anni il Brasile ha perso 89 milioni di ettari di foreste, equivalenti agli Stati di Bahia e Maranhao. Più della metà di questa perdita, 47 milioni di ettari, è avvenuta in Amazzonia. Nello stesso periodo, in compenso, le aree di pascolo e piantagione sono cresciute di 86 milioni di ettari, secondo quanto rivela il quotidiano Folha de S.Paulo citando dati del sistema MapBiomas, un'iniziativa dell'Osservatorio sul clima che monitora tutti i biomi del Paese sudamericano. I risultati mostrano anche che il 59% del Brasile è ancora composto da foreste. Nel 1985 era il 69%. Mentre l'area dei pascoli e delle piantagioni nel periodo esaminato, in relazione al territorio totale, è passata dal 20% al 31%. La piattaforma di analisi dei dati satellitari è organizzata in collaborazione con ong, università, fondazioni e aziende tecnologiche, tra cui Google.

© RIPRODUZIONE RISERVATA