Sei in Italiamondo

LUNEDI' 2 SETTEMBRE

Passo indietro di Di Maio, appello di Conte a M5S

02 settembre 2019, 19:12

Passo indietro di Di Maio, appello di Conte a M5S

 Doppia svolta per il governo Conte alla vigilia del voto del M5s su Rousseau: Di Maio si chiama fuori dalla contesa per il posto di vicepremier e il premier incaricato fa appello agli iscritti M5s perchè sostengano l’accordo con il Pd. 'Non c'è più un problema vicepremier. Anche il Pd ha fatto un passo indietro, ora ministri non condannatì, dice in un video su Fb. Altro video del premier incaricato che chiede ai Cinque Stelle il sì al governo con il Pd: 'E' una grande opportunità per il Paese che vogliamo. Idee comuni anche con altri del centrosinistra. Non tenete i sogni nel cassettò. Stasera Conte riceverà anche i capigruppo di LeU.

L’URAGANO DORIAN DEVASTA LE BAHAMAS, 'MORTI PER LE STRADE' 
PAURA IN FLORIDA PER L’ARRIVO DEL MOSTRO, VOLI CANCELLATI

'Danni catastrofici. Abbiamo indicazioni di diversi morti, di corpi vistì per le strade delle isole di Abaco, ma 'non siamo ancora in grado di confermare queste indicazioni fino a quando non vedremo con i nostri occhì, dice il ministro degli Esteri delle Bamahas Henfield. Sarebbero 13mila le case distrutte. Paura in Florida, tutti i voli cancellati. Evacuata anche la costa del South Carolina.

SCONTRO SULLA BREXIT, JOHNSON MINACCIA IL VOTO ANTICIPATO 
DOMANI RIAPRE IL PARLAMENTO, BORIS AVVERTE I TORY RIBELLI

Johnson rilancia la sfida al Parlamento britannico, che riapre i battenti domani, e ai Tory ribelli: un sì al tentativo di sottrarre il controllo del calendario al governo per approvare una legge favorevole a un rinvio della Brexit equivarrebbe a «un voto di sfiducia», avverte Downing Street, facendo balenare elezioni anticipate. In serata un nuovo monito: 'Non voglio il voto, ma nessun rinvio sulla Brexit' dice dopo un Consiglio dei ministri e un meeting col gruppo parlamentare.

MIGRANTI, LA PROCURA DI RAGUSA APRE UN’INCHIESTA SU ELEONORE 
I MAGISTRATI INTENDONO VERIFICARE EVENTUALI VIOLAZIONI PENALI

La procura di Ragusa ha aperto un’inchiesta sull'arrivo della nave Eleonore della ong Mission Lifeline a Pozzallo ed ha delegato la squadra mobile del capoluogo per svolgere indagini e verificare se ci sono state violazioni penali. Sull'eventuale irrogazione di sanzioni per l’inottemperanza del divieto di ingresso in acque italiane della nave si pronuncerà il prefetto di Ragusa, come prevede il decreto sicurezza bis.

ULTRAS IN VIDEO, 'SO CHI E’ MANDANTE OMICIDIO PISCITELLI' 
SUI SOCIAL, VOLTO COPERTO E PISTOLA. VICINO A CARMINATI

Mi sto consegnando al questore e parlerò del mandante dell’omicidio di Fabrizio Piscitelli e di tanti altro ancora. Questa è la mafia vera e non quella del 2014'. A parlare, in un video diffuso sui social, è Fabio Gaudenzi, ultras di estrema destra coinvolto in Mafia Capitale, vicino a Massimo Carminati, annunciando il suo arresto da parte della polizia per possesso di armi da guerra. 'Mi chiamo Fabio Gaudenzi, la polizia sta venendo ad arrestarmi, mi consegnerò come prigioniero politicò, aggiunge.

RECUPERATI I DUE SPAGNOLI DA 3 GIORNI SU CIME LAVAREDO 
AVEVANO RIFIUTATO AIUTO, CONVINTI ESSERE ORMAI IN VETTA

Sono stati recuperati con l’elicottero e portati al sicuro, questo pomeriggio, i due alpinisti spagnoli bloccati da tre giorni in parete sulle Tre Cime di Lavaredo. L’intervento di recupero a 2750 metri di quota è stato effettuato dall’equipaggio di un elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano, sfruttando un momentaneo varco nella nebbia. Gli scalatori avrebbero spiegato di aver rifiutato volontariamente due volte il soccorso perchè convinti di essere quasi in vetta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA