Sei in Italiamondo

choc

Mantova, in coma bimbo di sei mesi picchiato dalla mamma: arrestata

04 settembre 2019, 17:55

Mantova, in coma bimbo di sei mesi picchiato dalla mamma: arrestata

 E’ stata arrestata dai carabinieri di Mantova una donna accusata di aver picchiato il figlio di appena sei mesi così forte tanto da mandarlo in coma e causargli gravi danni. Lei respinge le accuse anche se non sa spiegare come il più piccolo dei suoi tre figli sia finito in prognosi riservata all’ospedale. 
Il gip ha già respinto la richiesta di arresti domiciliari presentata dal legale della donna, avvocato Francesco Ferrari, che ora si prepara a fare ricorso al tribunale del Riesame di Brescia. 
Il bimbo venne portato al pronto soccorso d’urgenza a luglio, quando la famiglia, residente a Mantova, era in Puglia per le vacanze. I medici constatarono segni riconducibili alla sindrome del bambino scosso. Ed è da qui che partì la segnalazione. 
I carabinieri di Mantova hanno quindi iniziato le indagini e anche grazie alle intercettazioni sono arrivati alla madre. I figli (il più grande di 9 anni) sono stati tolti ai genitori e affidati ad altre famiglie, incluso il piccolo che è stato dimesso la settimana scorsa dall’ospedale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA