Sei in Italiamondo

Preso a Roma il maniaco degli ascensori, 7 donne molestate

Indagini partite da una denuncia di una vittima su Facebook 

07 ottobre 2019, 18:37

Preso a Roma il maniaco degli ascensori, 7 donne molestate

Un maniaco seriale che molestava ragazzine seguendole fin negli androni nei palazzi e negli ascensori. E’ stato nuovamente arrestato, ai domiciliari, un 43 enne accusato di sette casi accertati di gravi abusi contro ragazzine, la più piccola 13 anni. Era uscito di galera solo pochi mesi fa ma appena fuori ha ricominciato a prendere di mira donne negli ascensori. Questa volta è stato preso grazie alla denuncia di una vittima che ha raccontato la sua esperienza in gruppo su Facebook usando lo pseudonimo. Da lì sono partite le indagini. 
Il modus operandi era sempre lo stesso: l'uomo approcciava in strada ragazze molestandole con parole volgari e allusive, quindi le seguiva negli ascensori o in androni dove proseguiva con gli abusi. Secondo gli inquirenti, coordinati dal procuratore aggiunto Maria Monteleone, da febbraio ad agosto l’uomo è stato protagonista di una serie di aggressioni a sfondo sessuali. In almeno un caso, la vittima era giovanissima, appena 13 anni. Quest’ultima ha trovato la forza di raccontare quanto avvenuto alla forze dell’ordine che hanno fermato l’uomo. 
Gli episodi si sarebbero verificati principalmente nelle zone Salario, Trieste, quartiere Africano e Appio Latino. Le indagini dei carabinieri, coordinate dalla procura della Capitale, si stanno concentrando su due episodi: il primo sarebbe avvenuto in zona Trieste, vittima una ragazza di 31 anni, mentre il secondo in zona piazza Lodi. Importante per le indagini il monitoraggio di un gruppo Facebook nel quale una delle vittime, attraverso uno pseudonimo, avrebbe denunciato le molestie. I carabinieri, dopo essere risaliti all’identità della donna, hanno raccolto la denuncia e sono intervenuti.