Sei in Italiamondo

Libano, proteste in roccaforti Hezbollah

24 ottobre 2019, 21:07

Libano, proteste in roccaforti Hezbollah
(ANSAmed) - BEIRUT, 24 OTT - Si è tornato a manifestare oggi contro la corruzione e il carovita in due roccaforti del movimento sciita libanese Hezbollah e del suo alleato Amal. Lo testimoniano immagini in diretta trasmesse dalle tv libanesi Lbc e al Jadid provenienti da Nabatiye, nel sud del Libano, e da Baalbek nella valle orientale della Bekaa. Ieri attivisti di Amal e di Hezbollah avevano tentato di disperdere il sit-in di fronte alla sede del comune di Nabatiye. Mentre oggi un membro del consiglio comunale di Nabatiye si è dimesso in seguito agli incidenti di ieri. Dal canto suo la tv al Manar degli Hezbollah minimizza e afferma che "non è una notizia che si manifesti a Nabatiye" perché la città e "tutto il sud del Libano hanno una storia di proteste". Per anni il movimento sciita e il suo alleato Amal avevano però monopolizzato il discorso sulla "lotta alla corruzione" e da decenni controllano ogni forma di dissenso negli spazi pubblici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA