Sei in Italiamondo

Bolivia: ministro a Osa, no ballottaggio

25 ottobre 2019, 02:01

Bolivia: ministro a Osa, no ballottaggio
(ANSA) - LA PAZ, 25 OTT - Il ministro della Giustizia e quello degli Esteri boliviani, Héctor Arce e Diego Pary, hanno partecipato ieri alla riunione straordinaria a Washington del Consiglio permanente dell'Organizzazione degli Stati americani (Osa), affermando in quella sede che l'organismo, come garante dello stato di diritto nei Paesi che ne fanno parte, non può chiedere un ballottaggio nelle elezioni della Bolivia, perché questo dal punto di vista costituzionale non è appropriato. "L'Osa - ha detto Arce - è una istituzione garante dello stato di diritto e della democrazia in ciascuno dei 30 Paesi che ne fanno parte, e non può in alcun modo sollecitare, mettendo fra parentesi la Costituzione politica del nostro Stato, di indire un ballottaggio in termini non prescritti dal nostro testo costituzionale". L'Osa ha sostenuto che per la Bolivia la migliore opzione sarebbe organizzare un secondo turno elettorale presidenziale, anche se il presidente Evo Morales dovesse ottenere una vittoria al primo turno con stretto margine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA