Sei in Italiamondo

India: cresce inquinamento a Delhi

25 ottobre 2019, 17:55

India: cresce inquinamento a Delhi
(ANSA) - NEW DELHI, 25 OTT - Inquinamento in drammatica ascesa a Delhi negli ultimi giorni per la mancanza di vento e la crescita della nebbia: tra le misure prese dalle autorità, e sostenute da una decisione della Corte Suprema del 2018, la proibizione della vendita di fuochi d'artificio, mortaretti e bengala, i botti che tradizionalmente gli indiani fanno brillare per la festività di Diwali, che cade il 27 di ottobre, dalla composizione chimica tradizionale, che ammorba l'aria di sostanze velenose: gli unici "botti" autorizzati solo quelli "verdi", che non contengono agenti inquinanti. Ma i sette negozianti autorizzati a venderli nei principali mercati di Delhi, dove fino al 2017 le licenze erano più di 70, sostengono che le vendite sono crollate, sia perché i fuochi ecologici costano il doppio di quelli tradizionali, sia perché i clienti diffidano degli effetti e li evitano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA