Sei in Italiamondo

LUNEDI' 4 NOVEMBRE

Arcelor Mittal lascia l'Ilva: scontro con il governo

04 novembre 2019, 19:03

Arcelor Mittal lascia  l'Ilva: scontro con il governo

 Arcelor Mittal lascia l’Italia, rescinde l’accordo per acquisire le acciaierie ex Ilva di Taranto e alcune controllate stabilito il 31 ottobre e chiede ai commissari straordinari di assumere la responsabilità delle attività e dei dipendenti entro 30 giorni. Lo stop allo scudo penale per gli ex manager e i provvedimenti del Tribunale di Taranto sono per la società tra le ragioni che giustificano il recesso. L’annuncio provoca lo scontro con il governo. Vertice d’urgenza con il premier Conte a Palazzo Chigi. Il ministro Patuanelli fa sapere che 'il governo non consentirà la chiusura dell’Ilva. A Mittal sarà convocata immediatamente. Non ci sono presupposti giuridici per il recesso dal contrattò. 'E' una bomba socialè, è l’allarme dei sindacati.

RAZZISTI A VERONA CONTRO BALOTELLI, IL CALCIO NELLA BUFERA 
'NON DEL TUTTO ITALIANO'. REPLICA, 'PICCOLI ESSERI IGNORANTI'

Caso Balotelli a Verona, il calcio gtorna nella bufera del razzismo. 'Erano in 20 a fare buuh', fanno sapere dalla Figc. Ma per uno dei capi ultrà dell’Hellas, Luca Castellini, 'Balotelli è italiano perchè ha la cittadinanza, ma non potrà mai essere del tutto italianò. 'Siete piccoli esseri ignoranti. Però quando Mario faceva gol per l’Italia vi stava bene, vero?', la replica di Balotelli. Dura la reazione del ministro dello Sport Spadafora che chiede al Verona di 'condannare l’accaduto e prendere provvedimentì e al sindaco di 'prendere le distanze da quei corì. Domani la decisione del giudice sportivo.

MANOVRA ALLA PROVA DEL PARLAMENTO, ANCORA LITE SULLE TASSE 
SVIMEZ, 'IL SUD IN RECESSIONE NEL 2019, 2 MILIONI IN FUGA'

Manovra alla prova del Parlamento, mentre va avanti la lite nella maggioranza sulle tasse e le risorse. 'Va difesa insiemè, dice Zingaretti, mentre il ministro 5S Fioramenti chiede più fondi per la scuola e la collega dei Trasporti De Micheli, del Pd, è preoccupata dalla 'leggerezzà con cui nel governo si parla della Legge di Bilancio. Conte incontra i sindacati. Per lo Svimez, intanto, nel 2019 il Sud entra in recessione, con un Pil a -0,2%, contro il +0,3% del Centro-Nord, e si aggrava la piaga della disoccupazione, soprattutto dei giovani. Il ministro Provenzano indica nel lavoro alle donne la prima esigenza e fa sapere che il governo lavora a una misura shock.

'MESSAGGERO DEI BOSS DETENUTI', FERMATO ESPONENTE RADICALI 
NELLE CARCERI CON UNA DEPUTATA IV, 'MESSINA DENARO PREMIER'

Un membro del Comitato nazionale di Radicali italiani è stato fermato con l’accusa di associazione mafiosa e favoreggiamento nell’ambito di un’operazione della Procura di Palermo che ha portato in carcere 5 persone, compreso il capomafia di Sciacca Accursio Dimino. Antonello Nicosia, secondo i magistrati, avrebbe sfruttato le visite in carcere ai boss, al seguito della deputata Giuseppina Occhionero (prima Leu, ora passata a Iv), per fare da tramite con i clan, portando all’esterno messaggi e ordini. In alcune intercettazioni Nicosia insulta Falcone e definisce il boss Messina Denaro 'il nostro primo ministrò.

LA SPERANZA DI MANUEL BORTUZZO, 'POTREI CAMMINARE ANCORA' 
RACCONTO NEL LIBRO, '12 MILLIMETRI MI HANNO SALVATO LA VITA'

Dagli spari di quella maledetta notte di febbraio al sogno di tornare a camminare. Manuel Bortuzzo si racconta in un libro - intitolato 'Rinascerè - e annuncia che la 'lesione midollare non è completà, il che significa avere ancora qualche speranza di tornare in piedi. Il giovane nuotatore, vittima di uno scambio di persona fuori da un pub alla periferia di Roma, sorprende e commuove. Il web esplode in un grido unanime di felicità e, a nove mesi da quei colpi di pistola che lo costrinsero su una sedia a rotelle, può tornare a sperare, lottando come solo lui ha dimostrato di saper fare.

GUERRA DEI MONOPATTINI, DIMISSIONI A TORINO 
LASCIANO L’ASSESSORE E IL COMANDANTE DEI VIGILI

Guerra dei monopattini a Torino. Dopo le polemiche sull'uso dei mezzi elettrici in città e sulle multe dei giorni scorsi, si è dimesso il comandante della polizia municipale Bezzon e ha rimesso le deleghe sulla sicurezza l’assessore Finardi. 'Faremo chiarezza, valutando in quali passaggi vi siano stati problemi perchè non si ripetanò, dice la sindaca Appendino che intende anche 'rilevare le responsabilità tecniche e politichè.

FERRARI VOLA IN BORSA CON LA TRIMESTRALE, ACCORDO CON ARMANI 
RIVISTE AL RIALZO LE STIME PER IL 2019, RICAVI A 3,7 MILIARDI

Ferrari corre in Borsa dopo i conti del terzo trimestre e con le stime per il 2019 riviste al rialzo. La casa di Maranello stima di chiudere l’anno con ricavi netti a 3,7 miliardi di euro (3,5 miliardi era la stima precedente). Il titolo, in netto rialzo sin dall’inizio di seduta, guadagna a Piazza Affari il 6,7% a 154 euro, vola a Wall Street a +6,81%. L’Ad Louis Camilleri annuncia un accordo con il gruppo Armani per 'diversificare il brand su abbigliamento e intrattenimentò.

TRENT'ANNI FA LA NOTTE IN CUI CROLLO' IL MURO E FINI' UN MONDO 
BERLINO, 9 NOVEMBRE DEL 1989, TRA LE PICCONATE E GLI ABBRACCI

Il 9 novembre di 30 anni fa a Berlino la notte in cui crollo il Muro e finì un mondo, quello della cortina di ferro e dei regimi comunisti. Tra picconate e abbracci, migliaia di tedeschi dell’est passati in poche ore dalle vessazioni alla libertà. Dall’ANSA l’annuncio al mondo con la risposta del portavoce del regime Guenter Schabowski a una domanda del corrispondente dell’Agenzia Riccardo Ehrman. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA