Sei in Italiamondo

MARTEDI' 12 NOVEMBRE

Ilva. Mittal deposita il recesso dal contratto. M5S: no allo scudo

12 novembre 2019, 19:03

Ilva. Mittal deposita  il recesso dal contratto. M5S: no allo scudo

 Depositato a Milano l’atto di citazione da parte di Mittal sul recesso del contratto. Domani il presidente del Tribunale assegnerà la causa. E i sindacati scrivono all’azienda: 'il recesso non fermi il confrontò. 'L'Ilva deve continuare a produrre e il governo è impegnato collegialmente per questo obiettivò, dice il ministro Gualtieri, chiedendo 'il rispetto degli accordi e l’individuazione di una soluzione sostenibile di mercatò. Il premier Conte scrive ai suoi ministri invitandoli ad aprire un 'cantiere Tarantò per il suo rilancio, con tutti gli attori istituzionali. E spunta l’ipotesi di rafforzare i presidi sanitari nella città pugliese. Toni accesi e un clima teso hanno segnato la riunione di Conte con i parlamentari pugliesi del M5s, che si è chiusa con una sostanziale fumata nera sulla questione dello scudo penale per ArcelorMittal.

GUALTIERI: ASILI GRATIS DA GENNAIO, MIGLIORARE PLASTIC TAX 
GIOVEDI' MAXIVERTICE DI MAGGIORANZA SULLA MANOVRA

Il rafforzamento del bonus per gli asili nido consentirà 'la sostanziale gratuità degli asili nido per la grande maggioranza delle famiglie italianè. La misura scatterà 'già dal primo gennaiò. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione. Il ministro auspica che il Parlamento migliori la manovra, 'salvaguardando l’impianto e gli obiettivì. E spiega che migliora il quadro della crescita del Pil: lo 0,1% nel 2019 può essere superato, lo 0,6% nel 2020 è raggiungibile. Per Gualtieri si può rimodulare la plastic tax ma va fermato l’abuso della plastica monouso. Bankitalia: la lotta al contante può ridurre l’evasione e la stima del pil a +0,6% per il 2020 è condivisibile. Iv, stop a inasprimento carcere per gli evasori. Maxivertice di maggioranza giovedì per discutere su tempi e modi della legge di bilancio.

NAVE ITALIANA ATTACCATA DAI PIRATI IN MESSICO, DUE FERITI 
NON SONO GRAVI. L’ASSALTO E’ STATO RESPINTO DALL’EQUIPAGGIO

Due marittimi italiani sono rimasti feriti non gravemente - il primo colpito a un ginocchio da una pallottola in uno scontro a fuoco, l’altro in testa con un corpo contundente - in un attacco di pirati nel Golfo del Messico ad una nave italiana della Micoperi. L’equipaggio (nove gli italiani a bordo della Remas, nave di rifornimento per piattaforme petrolifere offshore) ha respinto l’assalto.

IL MALTEMPO FLAGELLA IL SUD, ACQUA ALTA RECORD A VENEZIA 
VENTO FORTISSIMO, E’ EMERGENZA IN CALABRIA E PUGLIA

Il maltempo flagella soprattutto il Sud, ma non risparmia Venezia dove l’acqua alta ha nuovamente invaso il nartece della Basilica di San Marco, con 70 centimetri d’acqua. L’alta marea si è fermata in mattinata a 127 centimetri. Scuole chiuse oggi a Matera, tromba d’aria vicino Metaponto. Vento fortissimo, fino a 113 chilometri l’ora in Calabria e 170 millimetri di pioggia in 12 ore. Emergenza anche in Puglia, in particolare nel Salento e nel Brindisino.

SVOLTA IN SPAGNA, ACCORDO SANCHEZ-IGLESIAS PER IL GOVERNO 
INTESA TRA LE DUE ANIME DELLA SINISTRA, MA ANCORA NON BASTA

Il leader socialista spagnolo e premier in carica Pedro Sanchez e il leader di Podemos Pablo Iglesias hanno raggiunto e firmato un pre-accordo per la formazione di un governo di coalizione. Sanchez lo ha definito 'un accordo di legislatura per quattro annì. Le due forze politiche di sinistra dovrebbero dunque formare il prossimo governo spagnolo, ma non avranno l’appoggio nè di Ciudadanos ('non possiamo appoggiare un governo Psoe-Podemos') nè del Pp (l'intesa 'chiude la porta a qualsiasi collaborazione con i popolarì).

ISRAELE UCCIDE IL CAPO DELLA JIHAD ISLAMICA, RAZZI DA GAZA 
NETANYAHU: 'ABU AL-ATA STAVA PREPARANDO NUOVI ATTENTATI

Tensione a Gaza, dopo che un capo militare della jihad, Baha Abu al-Ata, è stato ucciso in un raid di Israele. In risposta, circa 200 razzi sono stati sparati da Gaza verso Israele dalle prime ore della giornata. 5 morti e 30 feriti il bilancio degli attacchi israeliani condotti dalla scorsa notte. Netanyahu, Abu al-Ata era il principale organizzatore di terrorismo a Gaza, stava per organizzare nuovi attentati. Abu Mazen, crimine israeliano contro il nostro popolo. ---. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA