Sei in Italiamondo

Parla padre di Greta, sono preoccupato

30 dicembre 2019, 13:24

Parla padre di Greta, sono preoccupato
(ANSA) - ROMA, 30 DIC - Il padre di Greta Thunberg, l'attivista svedese che a soli 16 anni ha portato milioni di persone nelle piazze in difesa dell'ambiente, pensava che "non fosse una buona idea" per la figlia "mettersi in prima linea" nella battaglia contro i cambiamenti climatici. E all'inizio l'ha ostacolata. In un'intervista alla Bbc Svante Thunberg, 50 anni, racconta come non fosse d'accordo che Greta saltasse la scuola per scioperare in favore dell'ambiente. Da quando è diventata un'attivista la figlia è "più felice" ma il padre è preoccupato per "l'odio" che può subire. Prima di cominciare lo sciopero che l'ha resa famosa in tutto il mondo, Greta ha sofferto di depressione "per tre o quattro anni". "Ha smesso di parlare, ha smesso di andare a scuola. Ha smesso anche di mangiare", racconta il padre. "Il peggiore degli incubi per qualsiasi genitore". Lui e la moglie hanno chiesto aiuto a degli specialisti che hanno diagnosticato alla figlia una forma di autismo, la sindrome di Asperger. "La aiuta a pensare fuori dagli schemi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA