Sei in Italiamondo

Premier Australia contestato per i roghi

02 gennaio 2020, 18:21

Premier Australia contestato per i roghi
(ANSA) - ROMA, 2 GEN - "Perché da noi solo quattro camion (dei vigili del fuoco)? Perché abbiamo pochi soldi?. Se fossimo a Sydney saremmo sommersi di donazioni". E poi: "E la gente che è morta? e quella che non sa dove andare a vivere?". Il primo ministro dell'Australia, Scott Morrison, E stato contestato dagli abitanti infuriati di Cobargo, una cittadina del New South Wales pesantemente colpita dagli incendi, che in essa hanno fatto due vittime e molti senza più una casa. Il filmato gira su vari media in internazionali. Una donna con un cane al guinzaglio è la prima a protestare, davanti alle telecamere della tv, contro Morrison, rimproverato per aver fatto troppo poco contro la catastrofica emergenza delle fiamme e accusato anche politicamente di essere passivo di fronte ai problemi del clima e di essere in combutta con la lobby del carbone. Diversi gli abitanti che hanno contestato il premier conservatore, fra gli applausi di alcuni e veri e propri insulti di altri - "Sei un idiota", "Vattene, non sei benvenuto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA