Sei in Italiamondo

Cacciatore morto, indagati i 'compagni'

07 gennaio 2020, 10:15

Cacciatore morto, indagati i 'compagni'
(ANSA) - SASSARI, 7 GEN - Tutti i compagni di battuta di Andrea Altea, il 43enne assessore comunale del Turismo di Aggius ferito mortalmente da un colpo di rimbalzo la caccia al cinghiale in Gallura, sono finiti nel registro degli indagati per omicidio colposo come atto dovuto nell'inchiesta coordinata dalla pm Laura Bassani della Procura di Tempio Pausania. Lo scrivono i quotidiani locali. Tutti i fucili della "compagnia" sono stati sequestrati e saranno analizzati per capire da quale arma sia partito il colpo accidentale che ha provocato la morte di Altea. Oggi, intanto, è prevista l'autopsia all'istituto di patologia forense di Sassari, poi il copro del 43 enne sarà restituito ai familiari e già domani potrebbero svolgersi i funerali. Nel frattempo - come riporta La Nuova Sardegna - esplode sul web una polemica su un commento choc da parte di un medico che si dichiara vegano e che, dopo che Fb ha cancellato il suo messaggio contro i cacciatori, si dice ancora "non dispiaciuto" per la morte di uno di loro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA