Sei in Italiamondo

california

Ikea: risarcimento da 46 milioni di dollari per il bimbo ucciso dal comò

07 gennaio 2020, 14:56

Ikea: risarcimento da 46 milioni di dollari  per il bimbo ucciso dal comò

 L'Ikea ha concordato di pagare 46 milioni di dollari di risarcimento ai genitori di un bambino di 2 anni, Jozef Dudek, morto soffocato nel 2017 in California dopo che una cassettiera del modello Malm prodotta dalla società gli era caduta addosso. Lo riferisce la Bbc. Secondo gli avvocati si tratta del più ingente risarcimento mai accordato per la morte accidentale di un bambino negli Usa. Nel 2016 l'Ikea aveva già concordato il pagamento di 50 milioni di dollari a conclusione di una causa comune intentata dalle famiglie di altri tre bambini morti nello stesso modo: Camden Ellis e Curren Collas, entrambi di 2 anni, e Ted McGee, di 23 mesi. "Sebbene nessun accordo possa cambiare i tragici eventi, per il bene della famiglia e di tutti coloro che sono coinvolti siamo grati che questa causa sia giunta a conclusione", ha detto un portavoce dell'Ikea. I genitori di Jozef Dudek doneranno un milione di dollari del risarcimento a organizzazioni che si battono per proteggere i bambini da prodotti pericolosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA