Sei in Italiamondo

Referendum fusione Pesaro-Monteciccardo

19 gennaio 2020, 13:45

Referendum fusione Pesaro-Monteciccardo
(ANSA) - PESARO, 19 GEN - Urne aperte dalle 7 alle 23 per il referendum consultivo per la fusione per incorporazione del Comune di Monteciccardo (poco più di 1.600 abitanti) in quello più grande di Pesaro (quasi 95 mila). Gli scrutini inzieranno subito dopo. Seggi e modalità di voto sono gli stessi delle elezioni regionali e quindi si può votare chi ha compiuto 18 anni. Nelle Marche non è previsto il raggiungimento di un quorum di votanti, quindi la consultazione sarà comunque valida, ma per avviare il processo di fusione è necessario che il voto favorevole al quesito referendario prevalga in tutti e due i Comuni. Un precedente progetto di fusione per incorporazione con con Mombaroccio, anni fa, andò a vuoto. Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci ha votato intorno alle 11:30. "Ho fatto il mio dovere" ha annunciato su Facebook. Due giorni fa ha chiuso la campagna referendaria invitando a votare sì, perché "è vantaggioso per Pesaro e Monteciccardo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA