Sei in Italiamondo

VENERDI' 24 GENNAIO

Ultimi fuochi in vista delle Regionali: il governo alla prova

24 gennaio 2020, 18:39

Ultimi fuochi  in vista delle Regionali: il governo alla prova

 Ultimi fuochi della campagna per le Regionali. Il governo è messo alla prova dal voto. Il centrodestra tenta la spallata, in Calabria ma soprattutto dall’Emilia-Romagna. A Ravenna la chiusura dei tre leader, Salvini, Berlusconi e Meloni. Bonaccini nel Bolognese, Zingaretti nel Cosentino. Crimi debutta da capo politico del M5s a Cesena. 'Non è un voto sul governo, non riguardano la sua sopravvivenza, nè la mià, dice Conte, che tuttavia lunedì farà il punto in base ai risultati. Referendum sul taglio dei parlamentari, verso il voto ad aprile.

ALLARME VIRUS, LA CINA SI ISOLA. UN CASO SOSPETTO A PARMA 
CHIUSA LA GRANDE MURAGLIA, ARRIVA ANCHE LO STOP AL TURISMO

Allarme virus, la Cina si isola. Chiusa Grande Muraglia. Paura anche in Europa: un caso sospetto anche a Parma su una donna italiana di ritorno da Wuhan. Un altro, non confermato, a Bordeaux. Due i casi confermati negli Stati Uniti e paura a Wall Street. A Wuhan focolaio dell’infezione, intanto, migliaia di operai sono impegnati per costruire a tempo di record un nuovo ospedale. Nelle città cinesi isolate, 41 milioni di persone coinvolte. Le vittime sono 26. Le autorità hanno ordinato alle agenzie di viaggio di interrompere la vendita di tour interni e internazionali.

'QUI EBREI', SCRITTA SHOCK AL FIGLIO DELL’EX DEPORTATA 
LA SEGRE SARA' CITTADINA DI ROMA, OK DALL’AULA CAPITOLINA

Una scritta antisemita è comparsa sulla porta di casa di Aldo Rolfi, figlio di Lidia, partigiana deportata a Ravensbruck nel 1944, una delle grandi voci dell’orrore dei lager. La scritta «Juden hier», «qui ci sono ebrei», come nelle città tedesche durante il nazismo, è comparsa nella notte a Mondovì, in provincia di Cuneo, sulla porta della casa dove la donna ha vissuto sino alla morte, nel 1996. Al via l’iter per fare di Liliana Segre una cittadina onoraria di Roma dopo il voto unanime in Assemblea capitolina. La proposta era stata avanzata dalla lista Civica Roma Torna Roma e dal gruppo del Pd.

OMICIDIO SACCHI, GIUDIZIO IMMEDIATO ANCHE PER ANASTASIA 
A PROCESSO 6 INDAGATI IN TUTTO, CONTESTATA LA PREMEDITAZIONE

La Procura di Roma ha ottenuto il giudizio immediato per i sei indagati nell’inchiesta sull'omicidio di Luca Sacchi. Si tratta dei due autori materiali dell’aggressione, Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, di Anastasia Klymenyk, fidanzata di Luca, e Giovanni Princi. Questi ultimi sono coinvolti nella parte di indagine sul tentato acquisto di sostanza stupefacente. Giudizio immediato anche per Marcello De Propris, accusato di concorso in omicidio, e il padre Armando, accusato di detenzione di droga. A Del Grosso, Pirino e De Propris la Procura contesta l’aggravante della premeditazione.

ASSOLTO L’OSTE DI LODI CHE HA UCCISO UN LADRO 
L’ACCUSA AVEVA CHIESTO LA CONDANNA A TRE ANNI

Mario Cattaneo, l’oste di Casaletto Lodigiano dal cui fucile, il 10 marzo 2017, partì una rosa di pallini che uccise Petre Ungureanu, che con complici si era introdotto nel suo locale per rubare, è stato assolto in primo grado dal tribunale di Lodi dall’accusa di eccesso colposo di legittima difesa. «Sono distrutto, troppa tensione», le sue parole dopo la sentenza. Il pm aveva chiesto una condanna a tre anni.

MITTAL VARA LA NUOVA SQUADRA, IL GOVERNO ACCELERA SUL DOSSIER 
PARLA L’AD MORSELLI, A GENOVA LASCIANO LA CERIMONIA PER ROSSA

Varato dall’Ad Lucia Morselli il nuovo organigramma dei manager che la affiancheranno nella gestione di ArcelorMittal Italia. A Genova durante la commemorazione di Guido Rossa, gli operai abbandonano la cerimonia quando l’Ad inizia a parlare. Intanto, il governo accelera sul dossier. Il nodo sarebbe la richiesta dell’azienda franco-indiana di 3mila esuberi oltre all’ingresso dello Stato nell’azionariato con ingenti risorse per la riconversione. 'Il confronto è costante, presto sarò a Tarantò, assicura Conte.

GARANTE DELLA PRIVACY, SERVE TASK FORCE EUROPEA SU TIK TOK 
ANTITRUST AVVIA PROCEDIMENTO DI INOTTEMPERANZA PER FACEBOOK

Sui rischi per la privacy che pone Tik Tok, il social network che consente di creare e condividere audio, video e immagini, usato da milioni di utenti, in gran parte giovanissimi, il Garante per la privacy italiano ha chiesto al Comitato europeo per la protezione dei dati personali di attivare una specifica task force. L’Antitrust ha avviato un procedimento di inottemperanza nei confronti di Facebook per non aver attuato quanto prescritto dall’Autorità il 29 novembre 2018. Sotto la lente la scorrettezza della pratica commerciale di FB di omessa adeguata informativa in sede di registrazione al social network.

CASSAZIONE, AI RIDER LE TUTELE DEL LAVORO SUBORDINATO 
RESPINTO IL RICORSO DI FOODINHO CONTRO 5 CICLOFATTORINI

 Ai ciclofattorini delle consegne a domicilio vanno applicate le tutele del lavoro subordinato, come previsto dal Jobs Act, nella forma 'ibridà delle collaborazioni organizzate dal committente. Lo ha stabilito la Cassazione. Respinto il ricorso di Foodinho, nel contenzioso tra Foodora e 5 riders di Torino. 'La sentenza conferma che le nuove norme vanno nella giusta direzionè, dice la ministra del Lavoro Catalfo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA