Sei in Italiamondo

lodi

Incidente vicino al treno deragliato, l'auto si incendia: muore 21enne del Parmense

Feriti i tre amici che viaggiavano con lei

15 febbraio 2020, 16:14

Incidente vicino al treno deragliato, l'auto si incendia: muore 21enne del Parmense

 Un uomo di 57 anni è stato arrestato dalla polizia stradale di Lodi: era alla guida dell’auto che ha tamponato la Nissan Juke a bordo della quale, nella notte, è morta una giovane di 21 anni. Dopo aver avuto un primo incidente per cause da accertare, la Nissan con quattro ragazzi a bordo è stata tamponata dall’auto guidata dal 57enne, a poca distanza dalla zona dove è deragliato il treno Frecciarossa a Ospedaletto Lodigiano. Al 57 enne, fuggito senza prestare soccorso, è stato contestato l’omicidio stradale: è positivo al test antidroga. 

Il tragico incidente

La polizia stradale della sottosezione di Guardamiglio sta effettuando una ricostruzione della dinamica dell’incidente stradale che questa notte sull'Autostrada del Sole a Ospedaletto Lodigiano è costato la vita a una 21enne. La giovane deceduta risulta nativa di Santo Domingo e abitava nel Parmense, dove vivono anche gli altri tre giovani rimasti feriti. 
Le condizioni più gravi, attualmente, sono quelle di una 26enne che ha riportato i traumi maggiori e diverse fratture ed è stata portata in elicottero al San Gerardo di Monza mentre gli altri due feriti, di 20 e 25 anni, sono ricoverati all’ospedale di Lodi. Il suv Nissan Juke sul quale i quattro viaggiavano si è anche ribaltato e poi ha preso fuoco. 
L’auto a bordo della quale viaggiavano si è schiantata all’altezza di una piazzola di sosta. Una delle ipotesi al vaglio di chi deve chiarire le cause dell’incidente è che il conducente della vettura, o un automobilista che non è rimasto coinvolto, si siano distratti per cercare di vedere il convoglio deragliato, causando lo schianto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA