Sei in Italiamondo

Coronavirus: Iran, evitare moschee

25 febbraio 2020, 12:22

Coronavirus: Iran, evitare moschee
(ANSA) - TEHERAN, 25 FEB - Esponenti religiosi sciiti, tra cui l'ayatollah Yussef Sanei, hanno invitato gli iraniani a non recarsi in luoghi pubblici, compresi quelli di natura religiosa come le moschee, in seguito alla diffusione del coronavirus. Lo riferisce l'agenzia Irna. Un appello lanciato, sottolinea l'ayatollah, nel nome della Sharia, cioè la legge islamica, così come del buon senso. Le autorità hanno consigliato alla popolazione di uscire di casa il meno possibile e comunque di non usare mezzi di trasporto pubblici. Intanto continuano a scarseggiare le mascherine protettive, nonostante il governo abbia detto che diversi milioni ne sono stati prodotti dopo lo scoppio dell'epidemia. Nei giorni scorsi alcune persone erano state arrestate con l'accusa di avere fatto incetta di 4,5 milioni di mascherine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA