Sei in Italiamondo

Erdogan, ingestibile nuova onda profughi

29 febbraio 2020, 11:28

Erdogan, ingestibile nuova onda profughi
(ANSA) - ISTANBUL, 29 FEB - La Turchia "non può gestire la nuova ondata di rifugiati" dalla Siria. Lo ha detto il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, in un discorso a Istanbul in cui ha detto anche che la Turchia che manterrà aperte le frontiere con l'Europa per consentire ai rifugiati di attraversare. Il leader turco ha quindi criticato l'Europa per non aver aiutato Ankara ad affrontare il flusso di arrivi. "Non chiuderemo le porte", ha detto Erdogan, affermando che da ieri, 18mila migranti si sono ammassati al confine verso l'Europa, una cifra che non può essere confermata, e ha aggiunto che il numero oggi potrebbe arrivare a 30mila.

© RIPRODUZIONE RISERVATA