Sei in Italiamondo

migranti

Condanna di 125 anni agli scafisti responsabili del naufragio dell'Alan Kurdi

13 marzo 2020, 11:10

Condanna di 125 anni agli scafisti responsabili del naufragio dell'Alan Kurdi

 Tre scafisti turchi che avevano organizzato la traversata nel mar Egeo in cui nel 2015 morì il piccolo rifugiato siriano Alan Kurdi sono stati condannati a 125 anni di prigione a testa per «traffico di esseri umani» e «omicidio». Lo riporta Anadolu.