Sei in Italiamondo

TRENTINO

Picchia a sangue il figlio minorenne, arrestato per maltrattamenti

13 marzo 2020, 09:45

Picchia a sangue il figlio minorenne, arrestato per maltrattamenti

I carabinieri di Carisolo, in Trentino, hanno arrestato un cittadino albanese, da anni residente nella val Rendena, per maltrattamenti nei confronti del figlio minore. Quando i militari, avvisati da una telefonata al 112 del ragazzo, si sono precipitati presso l’abitazione, hanno trovato l’uomo, 50enne, che indossava ancora indumenti macchiati di sangue del figlio. Il giovane ha raccontato ai carabinieri di essere stato picchiato dal padre e essere sfuggito, chiudendosi in camera da letto. 
Oltre al ragazzo, con evidenti lesioni al volto, i carabinieri hanno trovato in casa anche gli altri fratelli di 12, 13 e 16 anni e la madre, tutti in lacrime e in forte stato di agitazione. Vista la scena, i carabinieri, dopo aver richiesto l’intervento di personale del 118 per le cure al minore, hanno arrestato il 50enne per maltrattamenti in famiglia e lo hanno portato in carcere a Trento a disposizione della magistratura, che ha già convalidato l’arresto, confermando la sua custodia in carcere.