Sei in Italiamondo

Nel Bresciano si 'affittano' i loculi

19 marzo 2020, 11:19

Nel Bresciano si 'affittano' i loculi
(ANSA) - BRESCIA, 19 MAR - Sono sotto stress i cimiteri dei Comuni della Lombardia più colpiti dal Coronavirus e così i sindaci cercano soluzioni innovative per riuscire a 'smaltire' i continui arrivi di bare in attesa di sepoltura, e dare conforto ai parenti in un momento in cui si possono tenere solo funerali privati, con massimo quattro persone presenti. A Montirone, comune bresciano, il sindaco Eugenio Stucchi ha deciso una sorta di 'affitto' dei loculi: "il defunto - ha spiegato al Giornale di Brescia - viene tumulato con cassa di zinco nella parete per poi essere riesumato tra qualche mese ed essere portato al tempio crematorio" che lavora a pieno ritmo ma non riesce a rispondere a tutte le richieste. Nei cimiteri bresciani è una corsa contro il tempo per trovare spazio, e così in molti comuni nei campi sepoltura degli indecomposti "via ai lavori dei tumulatori, con i resti non reclamati depositati negli ossari comuni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA