Sei in Italiamondo

terremoto

Croazia, scossa di magnitudo 5.3: ingenti danni a Zagabria. Muore un 15enne

22 marzo 2020, 09:33

Croazia, scossa di magnitudo 5.3: ingenti danni a Zagabria. Muore un 15enne

 Una scossa di terremoto di magnitudo 5.3 è stata registrata alle 5:24 ora locale (le 6:24 in Italia) a Zagabria, capitale della Croazia.
 Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) e del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro a Kasina, insediamento nel nordest della città di Zagabria. 
Una seconda scossa di terremoto, questa volta di magnitudo 4.6, ha colpito Zagabria questa mattina, poco dopo le 6:00 ora locale (stessa ora in Italia): lo rende noto l’istituto geologico statunitense Usgs sul proprio sito. 
L’epicentro del sisma è stato localizzato 4 km a sudovest di Kasina, solo un km di distanza dall’epicentro del primo sisma. Entrambi si sono verificati a 10 km di profondità. 
L’istituto ha inoltre rivisto al rialzo la magnitudo del primo terremoto, da 5.3 a 5.4.
Il terremoto, come riporta una nota della Protezione civile Fvg, si è verificato a 187 chilometri di distanza ad est dal comune di San Dorligo della Valle (Trieste). 
La scossa è stata registrata a una profondità di 15 chilometri ed è stata avvertita in alcune località del Friuli Venezia Giulia. 

Un ragazzo di 15 anni è morto nel crollo di un palazzo nel centro di Zagabria dopo il terremoto di magnitudo 5.3 di stamattina. 
Secondo le prime informazioni ci sarebbero anche tre feriti lievi. Danni ai palazzi più vecchi e alle chiese nel centro storico sono visibili ma non ingenti