Sei in Italiamondo

Bolsonaro, non reggiamo 3 mesi chiusura

03 aprile 2020, 18:23

Bolsonaro, non reggiamo 3 mesi chiusura
(ANSA) - SAN PAOLO, 3 APR - Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha detto che il suo paese non potrà sopportare "due o tre mesi" di applicazione delle misure restrittive "demagogiche" varate dalle autorità locali per combattere la diffusione del coronavirus, e ha accusato il governatore di San Paolo, Joao Doria, di aver fatto pubblicare sulla prima pagina del Washington Post la foto di un cimitero della megalopoli paulista, con decine di tombe già pronte per le vittime della pandemia. "La società non potrà sopportare di restare paralizzata per due o tre mesi, andrà tutto in aria", ha detto Bolsonaro ai suoi simpatizzanti, che lo aspettavano alla sua uscita dalla residenza presidenziale del Palazzo de Alvorada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA