Sei in Italiamondo

Brasile,rischi collasso cimiteri S.Paolo

17 aprile 2020, 12:29

Brasile,rischi collasso cimiteri S.Paolo
(ANSA) - BRASILIA, 17 APR - Bruno Covas, sindaco di San Paolo, la città più grande e popolosa del Brasile, ha creato una task-force per pianificare le sepolture, aumentate a causa del nuovo coronavirus, per evitare un collasso simile a quello verificatosi nei cimiteri di New York. Saranno prese tutte le misure "possibili per evitare che si ripetano scene terribili come quelle che abbiamo visto nel resto del mondo, dall'Ecuador a New York", ha detto Covas. "La questione della sepoltura è una sfida, vogliamo essere preparati in modo che le persone abbiano una tomba decente". Due settimane fa il quotidiano americano Washington Post ha pubblicato una foto del cimitero di Vila Formosa dove si vedevano centinaia di fosse scavate per far fronte all'aumento dei morti. Secondo il portale di notizie Uol, la metà delle sepolture a San Paolo riguarda persone decedute a causa del Covid-19. San Paolo è la città più colpita dalla pandemia in Brasile, dove finora si contano 1.924 decessi nei 27 Stati federati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA