Sei in Italiamondo

Boris Johnson difende lockdown

20 aprile 2020, 13:34

Boris Johnson difende lockdown
(ANSA) - LONDRA, 20 APR - Boris Johnson "è molto preoccupato di un secondo picco" di contagi da coronavirus nel Regno Unito "laddove le restrizioni fossero rimosse troppo presto". Lo ha detto oggi una fonte di Downing Street citata dai media, lasciando intendere che la decisione di prorogare il lockdown, presa la settimana scorsa dal governo Tory britannico sotto la presidenza del supplente Dominic Raab e in assenza del premier, reduce dal ricovero in ospedale, è pienamente spalleggiata da Johnson, il quale è tornato a parlare con i suoi ministri nel weekend anche se resta a riposo in convalescenza nella residenza di campagna di Chequers e la data d'un suo ritorno al lavoro non è per ora formalizzata. La precisazione fa da sfondo alle polemiche montanti di alcuni giornali sulla gestione dell'emergenza da parte dell'esecutivo, seguita da una dura smentita ufficiale al Times diffusa ieri sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA