Sei in Italiamondo

CORONAVIRUS

La Cina annuncia: zero contagi. In Usa oltre 96 mila morti, in America latina più di 37 mila

23 maggio 2020, 06:15

La Cina annuncia: zero contagi. In Usa oltre 96 mila morti, in America latina più di 37 mila

La Cina ha annunciato di non avere registrato alcuna nuova infezione da coronavirus per la prima volta da quando ha iniziato a raccogliere i dati, a gennaio. L'annuncio giunge il giorno seguente all'apertura del Congresso del Popolo, in cui sono stati celebrati i "grandi successi" nella lotta contro il virus. Il bilancio ufficiale delle vittime del Covid-19 nel Paese è di 4.634, ben al di sotto del numero dichiarato da Paesi molto più piccoli. Dubbi sono stati espressi in questi mesi sull'affidabilità dei dati diffusi da Pechino.

Usa, oltre 96.000 morti
Il numero di morti provocati finora dal coronavirus negli Stati Uniti ha superato oggi la soglia dei 96.000: è quanto emerge dai dati aggiornati dell’Università americana Johns Hopkins. Attualmente nel Paese si registrano 1.601.434 casi, di cui 24.104 nella sola giornata di ieri, mentre le persone guarite sono 350.135.

America Latina, 670.000 contagi e 37.000 morti
Un nuovo forte balzo in avanti delle conseguenze del coronavirus in Brasile, ha caratterizzato nelle ultime 24 ore l’America latina, diventata ufficialmente per l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) «nuovo focolaio della pandemia». Nella regione i contagiati sono oggi 672.770, di cui 37.021 morti. E’ quanto emerge da una statistica elaborata dall’ANSA sulla base dei dati conosciuti di 34 fra nazioni e territori latinoamericani. Il Brasile, che è balzato al secondo posto della classifica mondiale dietro gli Stati Uniti, ha raggiunto quota 330.890 contagiati e 21.048 morti. A distanza lo segue il Perù (111.698 e 3.244), mentre al terzo posto è salito il Cile (61.857 e 630) che ha scavalcato il Messico (59.567 e 6.510). Seguono poi Ecuador (35.828 e 3.056), Colombia (18.330 e 652), Rep. Dominicana (13.989 e 456), Panama (10.116 e 291), Argentina (10.649 e 433) e Bolivia (5.187 e 215).

Oms: in Africa più di centomila casi

Il numero di casi accertati di coronavirus in Africa ha superato la soglia dei 100.000: lo riporta sul suo sito internet l’Organizzazione mondiale della sanità sottolineando che il virus ha raggiunto ogni Paese del continente da quando è stato registrato il primo contagio 14 settimane fa.