Sei in Italiamondo

CORONAVIRUS

Da domani misurazione della temperatura sui treni ad alta velocità

02 giugno 2020, 16:49

Da domani  misurazione della temperatura sui treni ad alta velocità

Misurazione obbligatoria della temperatura nelle stazioni dell’Alta Velocità ferroviaria per tutti i passeggeri dei treni a lunga percorrenza. E' la principale novità introdotta nel Decreto firmato dalla Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli che aggiorna le Linee guida per l’informazione agli utenti e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del COVID-19 allegate al DPCM del 17 maggio, in vista della riapertura degli spostamenti interregionali del 3 giugno. Ripristinata anche la ristorazione a bordo ma con la consegna «al posto» di cibi e bevande confezionati. 

«Il Gruppo FS Italiane raccomanda ai viaggiatori di presentarsi in stazione per tempo, in anticipo rispetto alla partenza del proprio treno, per consentire un agevole svolgimento dei controlli senza determinare assembramenti». E’ quanto si legge sul sito del gruppo Fs news, viste le nuove linee guida del Mit che prevedono per chi si sposta su treni a media e lunga percorrenza (Intercity e alta velocità) la misurazione della temperatura e il divieto di salire a bordo se si superano i 37,5 gradi. 
Dal 3 giugno, ricorda il gruppo, diventano 80 le Frecce e 48 gli InterCity in circolazione sulle principali direttrici del Paese, insieme a 4.653 corse regionali.