Sei in Italiamondo

motori

Ford richiama 2,5 milioni di auto in Nord America

12 giugno 2020, 11:28

Ford richiama 2,5 milioni di auto in Nord America

Due richiami che coinvolgono ben 2,5 milioni di veicoli sono stati eseguiti da Ford in Nord America. Il primo, che è anche il più grande poichè colpisce circa 2,15 milioni di auto, riguarda un problema di chiusura della porta. Il difetto sarebbe relativo alla linguetta a molla del nottolino che potrebbe aprirsi durante la guida, mettendo a rischio la sicurezza dei passeggeri. 
Al momento la società Dearborn non è a conoscenza di incidenti o infortuni correlati a questo difetto che interessa la Fiesta 2011-2014, la Focus 2012-2015, la Fusion 2013-2014, la Escape 2013-2015, il suv C-Max 2013-2015, il Transit Connect 2014-2016, Mustang 2015 e le Lincoln MKZ 2013-2014 e MKC 2015. 
Queste auto sono state precedentemente richiamate nell’ambito delle campagne 15S16 e 16S30 per sostituire i fermi della porta, ma non tutte sono state riparate correttamente. 
Di conseguenza, «ai proprietari verrà data la possibilità di ispezionare i codici della data di chiusura della porta e le serrature di sicurezza per bambini e di inviarli per confermare se le riparazioni effettuate in base ai richiami di sicurezza 15S16 e 16S30 sono state completate correttamente». Il sistema fornirà una risposta immediata, ma se alcuni proprietari non vogliono o non sanno come eseguire l’ispezione, saranno assistiti dai rivenditori, che sostituiranno le chiusure secondo necessità, gratuitamente. 
Il secondo richiamo riguarda la Ford F-150 2014-2017, alimentata dal motore EcoBoost da 3,5 litri e riguarderebbe una falla alla pompa freno del pick up. I tecnici interverranno sostituendo la pompa del freno, senza alcun costo per i proprietari, e in caso di necessità, anche il servofreno verrà sostituito.