Sei in Italiamondo

emergenza

Coronavirus: in Usa superati i 2,5 milioni di casi. America Latina, 63.000 nuovi

28 giugno 2020, 10:04

Coronavirus: in Usa superati i 2,5 milioni di casi. America Latina, 63.000 nuovi

Gli Stati Uniti hanno superato i 2,5 milioni di casi di contagio da coronavirus. Secondo la Johns Hopkins University le vittime sono 125.434
America Latina, 63.000 nuovi contagi in 24 ore - Le notizie incoraggianti che attende la comunità scientifica in America latina di una contrazione della pandemia da coronavirus purtroppo non si scorgono all’orizzonte, come conferma il fatto che nelle ultime 24 ore i contagi sono cresciuti a 2.421.046 (+63.092) e che i morti sono ora 110.457 (+2.506).  Secondo quanto emerge oggi da una statistica realizzata dall’ANSA su dati ufficiali di 34 Nazioni e territori latinoamericani, il Brasile guida l’incremento odierno sia di casi 1.313.667 (+38.693) sia di vittime (110.457, +2.506). Il gigante sudamericano è seguito da Perù (275.989 e 9.135) e Cile (267.766 e 5.347) e da altri sette paesi con più di 20.000 contagi: Messico (212.802 e 26.381), Colombia (88.591 e 2.939), Ecuador (54.574 e 4.424), Argentina (57.744 e 1.207), Repubblica Dominicana (30.619 e 718), Panama (29.905 e 575) e Bolivia (29.423 e 934). 
In Brasile oltre 38.000 nuovi casi in 24 ore - Il Brasile ha registrato 38.693 nuovi casi di coronavirus e 1.109 morti nelle ultime 24 ore. Lo riferisce il ministero della Salute del Paese, citato dal Guardian.  Il Brasile, dove i contagi aumentano di decine di migliaia ogni giorno, conta al momento un totale di 1.313.667 di casi confermato e 57.070 vittime. Il Paese sudamericano è il secondo al mondo per numero di morti e per numero di contagi, dopo gli Stati Uniti. 
Coronavirus: nuovi focolai a Melbourne, si pensa a lockdown - Nuove misure di lockdown anti-coronavirus potrebbero essere imposte a Melbourne dopo che sono stati identificati sabato 49 casi di Covid-19, il numero più alto dallo scorso aprile. Lo riporta il Guardian.  Secondo le autorità sanitarie dello stato di Victoria non si tratta di una «seconda ondata» ma il premier Daniel Andrews ha annunciato che sta considerando se chiedere ai cittadini di restare a casa nei prossimi giorni.  Nel resto dell’Australia il virus è quasi del tutto sparito. Nell’ovest del Paese c'è stato un solo nuovo caso, nel New South Wales tre ed erano tutte persone rientrate dall’estero. Zero contagi in Queensland e nel sud. In Victoria la momento ci sono 2.028 casi. 
Per prevenire la diffusione dei contagi, lo stato ha iniziato a effettuare test a tappeto, 40.000 persone sono già state sottoposti al controllo da venerdì. 
Oltre 9.000 morti in Russia - Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus in Russia ha superato la soglia dei 9.000: è quanto emerge dal conteggio della Johns Hopkins University. 
Secondo i dati dell’università americana in Russia sono decedute finora 9.060 persone su un totale di 633.542 contagi confermati. Le persone guarite sono 398.311.