Sei in Italiamondo

Russia: 45 tonnellate di carburante riversate nell'Artico

13 luglio 2020, 10:58

Russia: 45 tonnellate di carburante riversate nell'Artico
(ANSA) - MOSCA, 13 LUG - Circa 45 tonnellate di carburante per aerei sono fuoriuscite ieri nell'Artide russo da una conduttura depressurizzata gestita dalla Norilsktransgaz, una società controllata dal gigante minerario russo Nornickel. Lo riporta il Moscow Times citando la stessa Norilsktransgaz, secondo cui l'incidente è avvenuto nei pressi della cittadina di Tukhard, in Siberia settentrionale, e la fuoriuscita è durata 15 minuti. Il paese si trova vicino al fiume Bolshaya Kheta, un affluente del fiume Yenisei, che sfocia nel Mar Glaciale Artico. L'azienda ha avvertito il governo, e le autorità locali hanno dichiarato lo stato di emergenza. A fine maggio un altro incidente è avvenuto in una centrale idroelettrica della Norilsk-Taymyr Energy Company, anch'essa controllata dalla Nornickel, vicino alla città di Norilsk: un serbatoio di carburante è crollato riversando oltre 21.000 tonnellate di gasolio nel fiume Ambarnaya, nell'Artide russo. (ANSA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA