Sei in Italiamondo

covid

Positiva 17enne di Modena in vacanza a Riccione, 40 giovani in isolamento

20 luglio 2020, 14:51

Positiva 17enne di Modena in vacanza a Riccione, 40 giovani in isolamento

Una 17enne di Modena è risultata positiva al coronavirus mentre si trovava in vacanza con alcuni amici a Riccione. Ne dà notizia la stampa locale. La giovane era arrivata in Riviera all’inizio della scorsa settimana e nei giorni successivi aveva accusato forti dolori alle orecchie, così le è stato eseguito un tampone all’Ospedale Infermi di Rimini. Una volta riscontrata l’infezione, le Ausl di Modena e della Romagna hanno fatto scattare l’indagine epidemiologica e così quaranta giovani sono finiti in isolamento. 
Due ragazzi che si trovavano in vacanza con la 17enne sono risultati positivi al Sars-Cov-2. La compagnia della ragazza aveva trascorso quei giorni in spiaggia e passato una serata in una nota discoteca di Misano Adriatico dove di recente sono stati registrati assembramenti. L’Ausl afferma che la situazione è «sotto controllo». 

"Caso sotto controllo"

 

"Alla luce «dell’attività di contact tracing messa in atto, la situazione può considerarsi circoscritta e sotto controllo». Così, in una nota, l’Ausl Romagna interviene sulla vicenda della 17enne modenese risultata positiva al coronavirus mentre si trovava in vacanza con alcuni amici a Riccione. Due ragazzi, nella località turistica con la giovane, sono risultati positivi al Sars-Cov-2. Quaranta persone sono stati messi in quarantena. 
Nel dettaglio, spiega l’azienda sanitaria, la ragazzina «era arrivata il primo luglio e soggiornava in un appartamento in affitto a Riccione. Il 13 luglio, dopo l’insorgere di alcuni sintomi» ha contatto la Guardia Medica che, a sua volta, ha attivato l’Unità speciale di Continuità Assistenziale: risultata positiva al tampone, la 17enne, evidenzia l’Ausl Romagna ha «fatto rientro nella città di residenza con trasporto protetto (ambulanza attrezzata), dove è in isolamento domiciliare sotto la sorveglianza sanitaria dell’Ausl di Modena». 
A seguito della positività della ragazza è stata attivata un’indagine epidemiologica e sono state poste in isolamento domiciliare e sottoposte a tampone 40 persone tra residenti nella provincia di Modena ed in vacanza a Riccione «e da essi sono emerse due nuove positività, che fanno riferimento a due giovani turisti che avevano avuto contatti stretti con la prima paziente: si tratta di persone del tutto asintomatiche e, al momento, la situazione sembra possa considerarsi circoscritta. Anche questi pazienti - conclude l’Ausl Romagna - hanno fatto ritorno in ambulanza nella città di residenza, dove restano in regime di isolamento domiciliare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA